giovedì 23 dicembre 2010

I GRADI DELL’ AGGETTIVO


COMPARATIVO    DI   MAGGIORANZA   E   MINORANZA

Fra  nomi
Il pesce è più buono della carne.
L’aereo è meno comodo del treno.

Fra  pronomi
Lui è più bravo di me.
Tu sei meno grasso di lei.

Fra  aggettivi
Il mio lavoro è più fatocoso che difficile.
Il regalo è meno bello che utile.

Fra  verbi  all’ infinito
Lavorare è più faticoso che studiare.
Dimagrire è meno facile che ingrassare.

Seguito  da  un  verbo  coniugato
Correre è più difficile di quello che pensavo.
Il tedesco è meno facile di quello che credevo.

Comparativo  di  quantità
Bevo pìu caffè che tè.
Ci sono meno ragazze che ragazzi.

COMPARATIVO    DI   UGUAGLIANZA

Il pollo è buono quanto la carne./ Lui è bravo quanto lei.
Il mio lavoro è faticoso come difficile. / Lavorare è impegnativo come studiare.

SUPERLATIVO   RELATIVO
Ggiorgio è il più bravo della classe. / Questa città è la più costosa d’Italia.
Quel libro è il meno caro della libreria. / Quella bambina è la meno noiosa di tutte.

SUPERLATIVO   ASSOLUTO
Aggettivi
Avverbi
bello
bellissimo
poco
pochissimo
buono
buonissimo
molto
moltissimo
faticoso
faticosissimo
tanto
tantissimo
vicino
vicinissimo
presto
prestissimo
difficile
difficilissimo
tardi
tardissimo
facile
facilissimo
male
malissimo
gentile
gentilissimo
bene
benissimo
stanco
stanchissimo

lungo
lunghissimo
bravo
bravissimo






Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...