sabato 4 dicembre 2010

Lo sport estremo– droghe stimulanti:


Sfida ai limiti




Perchè e come i giovani cercano di oltrepassare i limiti?
I giovani cercano soprattutto di oltrepassare i limiti dati dalla natura perché gli sembrano troppo stretti e gli danno l’impressione di essere imprigionati (eingesperrt) nel loro corpo. Al giorno d’oggi i giovani cercano in ogni modo di superare se stessi.

Sempre più persone praticano uno sport estremo che permette di esercitare uno sforzo fisico enorme, ma molti giovani fanno anche uso di droghe stimolanti che non li portano più in un mondo artificiale come le droghe cosiddette pesanti, ma li portano ad avere prestazioni sempre migliori. In questo modo non solo raggiungono i loro limiti psichici e fisici, ma li superano, e sono capaci di prestazioni estreme sia nel campo fisico e psichico che nel campo della socialità. Provano emozioni forti e riescono a comunicare più facilmente. Per questo negli ultimi anni si è assistito ad un cambiamento: da drogati a dopati. L’uso di eroina è infatti in calo e quello di ecstasy e altre sostanze sintetiche è esploso. Queste sostanze vengono utilizzate da consumatori sempre più giovani. L’ecstasy è particolarmente pericolosa perchè la composizione è sempre diversa e sconosciuta.

Lo sport estremo è un’azione molto calcolata che cerca di escludere ogni rischio e ogni improvvisazione, mentre il consumo della droga conta proprio su questi effetti, dando ogni volta una sensazione diversa.

Chi pratica questi sport estremi dice di non mancare di rispetto alla vita, perché, ogni azione estrema viene preparata a lungo e nei minimi dettagli. L’improvvisazione è proibita. Gli sportivi vengono sottoposti a test medici, ad allenamento e a lunghe prove. Non hanno paura della morte, ma, al contrario, della malattia e dell’agonia in un letto d’ospedale.


Le misure dello Stato italiano contro le droghe:
Il pacchetto contro l’emergenza-droghe sintetiche mira a intensificare la prevenzione classificando quattro nuove sostanze nella tabella delle droghe pesanti. Il governo cerca di coinvolgere le discotheche nel piano antidroghe perchè devono essere luoghi divertenti e sicuri, non luoghi di spaccio e di morte. Sono persino pronti a chiudere le discoteche dove si consumano le droghe e controllare altri luogi di spaccio secondo una mappa ben precisa. Pensano a creare altri luoghi di incontro alternativi.




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...