martedì 4 gennaio 2011

Il pronome (e l’aggettivo) Pronomi personali


Funzione di soggetto
Io, tu, egli-ella-esso-essa, noi, voi, essi-esse
Funzione di complemento
Forme toniche: me, te, sé, lui, lei, noi, voi, loro
Forme atone: mi, ti, si, lo, la gli, ne, ci, vi, li, le
Nellitaliano moderno, le forme essa, ella sono pressoché morte, adoperandosi invece lei. Anche esso,egli, essi vengono spesso sostituiti da lui, loro in funzione di soggetto. Quindi si potrà dire:
Esso parla - Egli parla - Lui parla
Essa parla - Ella parla - Lei parla
Essi parlano - Loro parlano
(ma se il riferimento è ad animale, a vegetale o a essere inanimato, si potrà usare solo esso, essa).
La forma atona gli prende spesso il posto della forma tonica loro: offrì loro da bere - gli offrì da bere.
Quadro riassuntivo: Prima e seconda persona
soggetto
io
tu
noi
voi
complementi
(forma forte)
me
(a me, con me, ecc.)
te
(a te, con te, ecc.)
noi
(a noi, con noi, ecc.)
voi
(a voi, con voi, ecc.)
complemento oggetto o di termine
(forma debole)
mi
ti
ci
vi
Quadro riassuntivo: Terza persona
soggetto
egli
esso
ella
essa
essi
esse
complementi
(forma forte)
lui
(a lui, con lui, ecc)
lei
(a lei, con lei, ecc)
loro
(a loro, con loro, ecc)
loro
(a loro, con loro, ecc)
complemento oggetto
(forma debole)
lo
la
li
le
complemento di termine
(forma debole)
gli
le
(loro)
(loro)
complemento di specificazione, ecc.
(forma debole)
ne
ne
ne
ne
Qualche esempio delluso dei pronomi di terza persona:
Sveglieranno la mamma - la sveglieranno  (compl. oggetto)
Chiamarono il vigile - lo chiamarono  (compl. oggetto)
Ho già comprato i libri - li ho già comprati  (compl. oggetto)
Il gatto fa le fusa, il cane non le fa  (compl. oggetto)
Porto un regalo a mio fratello - gli porto un regalo  (compl. di termine)
Porto un regalo a mia sorella - le porto un regalo  (compl. di termine)
Porto un regalo ai miei amici
Porto un regalo alle mie amiche
- porto loro un regalo  (compl. di termine)
Porto i miei amici a spasso - li porto a spasso  (compl. oggetto)
Porto le mie amiche a spasso - le porto a spasso  (compl. oggetto)
Guarda la prima pagina del libro - guardane la prima pagina  (compl. di specificazione)
Darò il libro a lui - gli darò il libro - lo darò a lui - glielo darò
Darò il libro a lei - le darò il libro - lo darò a lei - glielo darò
Non ho capito niente di ciò - non ne ho capito niente
Non farti una croce di ciò - non te ne fare una croce
Appena la conobbe, fu affascinato da lei - appena la conobbe, ne fu affascinato
Ho sentito parlare di lui - ne ho sentito parlare
Parleremo a lui di ciò più tardi - gliene parleremo più tardi

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...